×

RICHIEDI INFORMAZIONI

Compila i campi sottostanti e verrai al più presto ricontatto!

DETTAGLI DIMENTICATI?

CHI SIAMO E COSA PROPONIAMO

Le società sportive secondo la nostra esperienza servono per creare movimento che genera professionalità, tecnica, entusiasmo, socialità, creando sinergie nuove e momenti di vera convivenza civile. Crediamo, che affinché la cultura sportiva, intesa nei suoi contenuti più ampi, (socializzazione, integrazione, esercizio fisico) torni a svolgere il ruolo educativo che le appartiene sia fondamentale il coinvolgimento, dalle scuole, sino a tutti coloro che vogliono partecipare per il semplice gusto di apprendere divertendosi.

ATTIVITA' MOTORIE

Le Attività Motorie e lo sviluppo della personalità in relazione all'ambiente dove il bambino cresce e gioca ed ove si sente la necessità di confrontarsi con il mondo delle scuole ed in particolare con la Scuola Primaria

CULTURA DEL MARE

Vivere il mare, la natura ed il divertirsi insieme, oltre alla possibilità di ampliare il proprio bagaglio culturale. Essere pronti ad ogni esigenza, scrupolosi nei metodi e professionali negli adempimenti dei nostri obiettivi.

SPORT E CULTURA

Relazione Atleta Genitore e Tecnico, Psicomotricità, Pedagogia, Strategie di conservazione della motivazione, Comunicazione, Stress e sport , Educazione sportiva. Sono alcuni punti essenziali dei quali vogliamo tener conto e sviluppare insieme a specifiche professionalità nel campo universitario e federale.

MULTIDISCIPLINE

La possibilità di provare, creare e credere in una passione che può diventare agonismo, dalla vela al windsurf, dal surf allo Stand Up Paddiling, il Kitesurf, la canoa ed il coastal rowing. In un ambiente sano, fresco e ricco di servizi per tutte le età.

OBIETTIVI

  • focalizzare e rafforzare i principi fondamentali della crescita culturale, civile e sociale dei giovani;
  • favorire l'educazione ludico-motoria dei bambini e l'educazione motoria, pre-sportiva e sportiva dei ragazzi e dei giovani, rispettandone i naturali ritmi di sviluppo e le scelte personali;
  • contribuire al radicamento di una sana e permanente educazione alla pratica motoria e sportiva;
  • favorire l'acquisizione di corretti stili di vita e la diffusione dell'attività motoria, fisica e sportiva tra i giovani sedentari in contrasto all’obesità legata all’ipocinesia; prevenire il disagio scolastico che è un aspetto del disagio giovanile;
  • prevenire e superare la dispersione scolastica e la marginalità sociale valorizzando lo sviluppo della pratica delle attività motorie e sportive come mezzo di apprendimento non formale e informale e di coesione sociale;
  • contrastare qualsivoglia forma di violenza e di bullismo a scuola e diffondere la cultura della “corretta educazione e pratica sportiva” che si contrappone ai fenomeni degenerativi dello sport conseguenti al perseguimento del successo a qualsiasi prezzo (doping, violenza negli stadi, e altre forme di abusi);
  • favorire lo sviluppo dell'educazione alla legalità, nelle sue accezioni più ampie;
  • potenziare e diversificare le proposte e le occasioni di attività motoria e pratica sportiva per i giovani in base alle attitudini, alle preferenze ed alle capacità individuali;
  • promuovere e diffondere la cultura delle pari opportunità favorendo la partecipazione femminile a tutti i livelli di pratica sportiva e nei diversi contesti organizzativi, di direzione e conduzione delle attività sportive;
  • promuovere e diffondere una cultura dell’educazione sportiva in grado di sostenere i giovani nella costruzione di un'immagine positiva del proprio sé, accrescere l'autostima e far assumere comportamenti responsabili e significativi rispetto al proprio progetto di vita;
TORNA SU